Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa Natività di S. Giovanni

Date rapide

Oggi: 24 giugno

Ieri: 23 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Vino d'Autore - Il Magazine del VinoVino d'Autore Costiera Amalfitana

Il Magazine del Vino

Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - GourmetAmalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Vino d'Autore

Hotel Marina Riviera Amalfi - Luxury 4 Stars Holte in Amalfi - Swimming Pool - Bistrot - GourmetAmalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: News e attualitàIntesa San Paolo sigla un accordo per finanziare le imprese vitivinicole del "Vino Nobile di Montepulciano"

News e attualità

Vino, Economia, Internazionalizzazione, Banche, Export, Agricoltura, Cantine

Intesa San Paolo sigla un accordo per finanziare le imprese vitivinicole del "Vino Nobile di Montepulciano"

Il rilancio del settore parte da partnership strategiche con finanziamenti dedicati all'innovazione e alla digitalizzazione

Scritto da (Massimiliano D'Uva), giovedì 21 gennaio 2021 13:05:43

Ultimo aggiornamento giovedì 21 gennaio 2021 13:05:43

Montepulciano, 21 gennaio 2021- È stato siglato a Montepulciano l'accordo di collaborazione tra IntesaSanpaolo e il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano volto, alla luce dell'emergenza Coronavirus, a rafforzare l'accesso al credito per le aziende della filiera vitivinicola in modo da far fronte al periodo di straordinaria complessità.

Sarà così consentito alle imprese vitivinicole consorziate di usufruire di un supporto concreto nei processi di innovazione, digitalizzazione, internazionalizzazione, export, crescita, gestione e valorizzazione dei magazzini attraverso specifici strumenti e risorse finanziarie.

L'accordo avrà scadenza il 31 dicembre 2021, poi rinnovabile, e consentirà l'accesso a un'offerta bancaria dedicata tramite linee di credito e finanziamenti a breve, medio e lungo termine con l'eventuale supporto di prodotti di finanza agevolata.

Saranno utilizzati anche specifici plafond, che potranno essere messi a disposizione per finanziare investimenti con impatto positivo sulla sostenibilità, attivando anche l'accesso al prodotto Agricoltura Impresa di Intesa Sanpaolo, finalizzato all'invecchiamento del vino, miglioramento aziendale per acquisto, costruzione e ristrutturazione di cantine, acquisto terreni e vigneti, immobili rurali e aziende, oltre che per investimenti strumentali in macchinari e attrezzature.

L'accesso al credito da parte delle imprese vitivinicole può essere agevolato attraverso il ricorso alla consolidata operatività della garanzia diretta di ISMEA e l'estensione della garanzia del Medio Credito Centrale offerta dal Decreto Liquidità al mondo agricolo.

L'accordo si propone inoltre di supportare il Consorzio ed i consorziati nella ripresa del business attraverso la possibilità di organizzare seminari, workshop e tavoli di lavoro su temi come le coperture assicurative, Welfare, leasing, noleggio e sistemi di pagamento attivando anche la consulenza delle società del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Sottolinea a questo proposito Luca Severini, Responsabile della Direzione RegionaleToscana e Umbria di Intesa Sanpaolo: "Questo importante accordo a fianco del Consorzio Vini Nobile di Montepulciano, vuole essere un aiuto concreto in epoca Covid-19 a sostegno del rilancio del settore vitivinicolo, un settore strategico e particolarmente produttivo nel Centro Italia, vanto del made in Italy nel mondo. Le specifiche esigenze dei consorziati come crescita, innovazione, export, gestione del magazzino troveranno pronta risposta nella rete Intesa Sanpaolo presente in Toscana".

Andrea Rossi, Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, conferma l'importanza dell'accordo: «E' fondamentale, oggi più che mai, una collaborazione tra istituti di credito che da sempre credono nel territorio, come Intesa Sanpaolo, e aziende di un settore, quale il vino, che a Montepulciano muove oltre il 70% dell'economia locale, e grazie al dialogo siamo arrivati a costruire strumenti di credito che anche in una fase potenzialmente di stallo, come quella che stiamo vivendo, possano dare la possibilità di continuare a investire».

Galleria Fotografica

rank:

News e attualità

News e attualità

Invecchiamento distillati: la grappa del Trentino fa scuola in Europa

Non è una novità per il Trentino, ma bene che ci sia un regolamento uniformato a livello europeo sulla questione. Il mondo della Grappa del Trentino accoglie così l'entrata in vigore, dallo scorso 25 maggio, del nuovo regolamento europeo che disciplina regole e controlli sull'invecchiamento dei distillati,...

News e attualità

Con Bike&Wine Press riparte l’enoturismo sostenibile tra Emilia e Toscana

L'enoturismo riparte nel segno del green e della sostenibilità: stop ai gas di scarico e alle file per i parcheggi, via libera alle e-bike per vivere l'esperienza del turismo del vino in totale armonia con la natura. Il trend wine&bike tourism, già evidenziato nel periodo pre-Covid e destinato a moltiplicarsi...

News e attualità

Vino in Costiera Amalfitana: viaggio fra le migliori espressioni enoiche italiane

Non perdete il quarto appuntamento del ciclo di masterclass di formazione Growth promosso dal Distretto Turistico Costa d'Amalfi e a cura di Gambero Rosso. Si parlerà di vino con Marco Sabellico, giornalista, curatore della guida di Gambero Rosso Vini d'Italia e volto della trasmissione #stappacongamberorosso....

News e attualità

Orcia DOC e Coronavirus: il blocco del turismo mette in ginocchio l'economia del vino

Nel cuore della Toscana, in provincia di Siena, l'area dove nasce la Doc Orcia è, in gran parte, iscritta nel patrimonio dell'umanità UNESCO. Questa denominazione è conosciuta come "il vino più bello del mondo" perché si estende su un territorio integro, un capolavoro di bellezza paesaggistica, mantenuto...

Vigne Irpine a Santa Paolina i grandi vini della provincia di Avellino